1:0 per Retanol nella SchücoArena

(Kopie 1)

Tifosi e un clima invernale piovoso, due fattori che, insieme, possono mandare nel panico anche un posatore di massetti esperto. Ma erano proprio queste le problematiche che la ditta Schäfers Fußbodenbau GmbH si trovò ad affrontare quando all’inizio del 2008 le fu commissionato il rivestimento in massetto dell’edificio adiacente alla tribuna principale sul lato est della SchücoArena di Bielefeld. La nuova tribuna multifunzionale doveva sostituire la vecchia tribuna in legno del club calcistico Arminia di Bielefeld. Il nuovo edificio avrebbe dovuto ospitare, oltre alle gradinate per gli spettatori e alle unità di servizio, una zona uffici, un settore VIP ed un fan shop. Come spesso accade quando si ha a che fare con progetti edili di una certa portata, anche in questo caso i tempi cominciarono a stringere. Lo stadio doveva essere pronto per l’inizio della stagione calcistica. L’interruzione dei lavori per il periodo necessario alla maturazione dei massetti era quindi assolutamente impensabile.

Esonero dalla responsabilità
Per la ditta Schäfers l’unica soluzione fu utilizzare i massetti Retanol. Dopo aver assistito ad una presentazione del prodotto con dimostrazione in cantiere, condotta da Diana Mosinski, stuccatrice esperta e consulente tecnico dell’azienda PCT di Hemmingen, Michael Schäfers, direttore del reparto massetti della ditta Schäfers, si convinse delle proprietà del prodotto ed optò per l’impiego dei massetti Retanol. Aveva preso questa decisione con una certa sicurezza, anche perché PCT forniva ampie garanzie sul prodotto e si assumeva qualsiasi responsabilità, purché la ditta utilizzatrice impiegasse il prodotto come da istruzioni e con gli inerti ed il cemento consigliati.

Il 29 gennaio fu il grande giorno. I nuovi massetti dovevano essere realizzati nella zona d’ingresso (1500 m2) e nella zona destinata al fan shop (400 m2). La classe di resistenza richiesta era CT-C30-F5. Il massetto doveva essere pronto nel giro di quattro-cinque giorni al massimo, in modo da permettere ai posatori di piastrelle di procedere con i lavori. Le condizioni atmosferiche erano tutt’altro che favorevoli: freddo invernale, tipico del mese di gennaio e pioggia a catinelle. “Fortunatamente questi non sono problemi per Retanol, visto che il prodotto praticamente non risente delle condizioni atmosferiche e quindi i tempi di maturazione possono essere determinati con precisione”, spiega Diana Mosinski. Retanol viene aggiunto come additivo all’acqua d'impasto; la maturità di posa dipende dal dosaggio e può essere raggiunta già entro tre giorni. Le applicazioni più frequenti sono 5, 14 o 21 giorni. I prodotti Retanol di PCT sono in grado inoltre di ridurre la tendenza al ritiro, la presenza di bolle d’aria e di aumentare la resistenza alla compressione e alla flessione. Sono inoltre disponibili additivi Retanol che consentono la posa del massetto con spessori notevolmente ridotti.

Retanol pronto per la posa dopo quattro giorni
Nel caso della SchücoArena, fu scelto Retanol Rapid VIWA poiché particolarmente adatto per impieghi in interni ed esterni. In un solo giorno la squadra della ditta Schäfers Fußbodenbau posò 400 m2 di massetti nella zona del fan shop. In totale furono impiegati nello stadio circa 5000 m2 di massetti. Il 2 febbraio fu il giorno della verità. Il quarto giorno dopo la posa fu effettuata la misurazione dell’umidità residua. Un punto a favore di Retanol: con una temperatura esterna di 1 grado, il tasso di umidità rilevato era dell’1,9%. “Eravamo riusciti a completare la posa come da programma dopo soli 4 giorni.” dice Schäfers sollevato. Il test della SchücoArena lo aveva convinto. Da allora, infatti, la ditta di Delbrück utilizza regolarmente i prodotti della gamma Retanol.

Novità PCT.

Informazioni
direttamente dal produttore

Referenze

Referenze

I massetti Retanol di PCT possiedono caratteristiche nettamente superiori a tutti gli altri tipi di massetti e additivi cementizi presenti sul mercato, sia per quanto riguarda l’applicazione e l’efficacia, sia per il risultato finale.

leggi

Dimenticato la password?

Registro